Benvenuti a Corte Altavilla, boutique hotel relais 4 stelle in Puglia, dimora storica hotel albergo wi-fi free, ecolabel, Conversano, Bari, Puglia



your language
IT | EN | DE | FR | ES | RU | JP
Hotel Relais Camere e Suite Ristorante Benessere Business Servizi Posizione Itinerari Offerte Speciali Prenotazioni
Desideravo una dimora dall’antico pregio storico
in cui viaggiare sulle orme del tempo,
riscoprire nuovi sapori di antica fattura,
le tradizioni, l’arte dei Signori di un tempo...
MIGLIORE tariffa garantita

3 REGALI se prenoti sul sito
Richiedi informazioni

Chiama +390804959668 - +39335496791

Fax +390804951740
Prenota on line

Hotel Relais

Chi era Sibilla d'Altavilla?

stemma pubblicitario immagini pubblicitarie il romanzo raffigurazione storica della morte di Sybilla lapide presente nella cattedrale di Rouen, Normandia (Francia) lapide presente nella cattedrale di Rouen, Normandia (Francia)

A cosa era dovuta la sua importanza al punto da essere sepolta sotto l’altare maggiore della Cattedrale di Rouen?

Una grande donna, la figlia del primo Conte di Conversano Goffredo Altavilla, nata e cresciuta tra le mura della Corte d’Altavilla nell'undicesimo secolo dopo Cristo.
Andata in sposa a Roberto II Duca di Normandia, primogenito di Guglielmo il Conquistatore Imperatore d'Inghilterra, era destinata a diventare Regina d’Inghilterra.

Sibilla d'Altavilla ed i fasti della sua corte normanna
I luoghi ove dimorerete raccontano la bellissima storia di Sibilla da Conversano e Roberto II duca di Normandia, due grandi protagonisti del loro tempo- il Medioevo - e del loro non comune amore.
Ambedue normanni, anche se Sibilla nata in Conversano lo è solo d'origine, sono destinati, per la  loro eccezionale personalità ad incontrarsi e comprendersi segnando, con ciò, la storia di due grandi Paesi: l'Italia e la Francia.
Roberto II duca di Normandia, uomo affascinante e valoroso guerriero nonché, cosa rara peri tempi, colto e gentile, sarà uno dei protagonisti della prima crociata; ma sarà anche la vittima sacrificale di una terribile famiglia che dal padre, Guglielmo il Conquistatore, ai fratelli, sarà votata perennemente a procurargli danno.

Sibilla, figlia del conte di Conversano è invece un raro esempio di donna che saprà, attraverso la forza della sua cultura, imporre, in una società medioevale dal potere completamente affidato agli uomini, il proprio pensiero modernissimo, un pensiero che, per questo, verrà ritenuto altamente pericoloso.
Tutte le cronache dell'epoca, ci raccontano che ella fu anche donna di rara bellezza e di elette capacità politiche, una serie di cose che, con ogni probabilità, ne determinarono anche la condanna. Dopo tanti secoli, infatti, il giallo della sua prematura e tragica fine ancora perdura: morì di parto o fu premeditato omicidio di stato? Unica certezza storica, con le sue straordinarie qualità, Sibilla seppe, in un arco di tempo brevissimo, divenire un faro di cultura tale da illuminare e lasciare il segno in due importanti Corti: la Corte d'Altavilla in Conversano e la Corte di Rouen in Normandia.
Un gruppo di cultori della storia e delle tradizioni locali sta amorevolmente ricostruendo la vicenda ormai oggetto di diverse pubblicazioni.

Dopo circa un millennio
, in seguito ad un viaggio in Normandia fu scoperta, dal prof. Carmine Liuni, agronomo di fama internazionale ed appassionato cultore della materia, una lapide, posta sotto l’altare maggiore della Cattedrale di Rouen, con la scritta: “Sibilla d’Altavilla da Conversano moglie di Roberta II di Normandia…”E da qui è partito il lavoro di scoperta di questa nobile figura di donna, celebrata, nelle cronache dell’epoca per la sua straordinaria bellezza ed intelligenza.

SIBYLLA DE CONVERSANA

APULIEN ORTU

QUAM DUXIT UXOREM

ROBERTUS BREVIS OCREA DICTUS

NORMANNORUM DUX

INVICTI FILIUS GUILLELMI CONQUISTATORIS

ACERBA NIMIS MORTE PRAEREPTA

POST BIENNIUM CONUBI

AM - M – C – II

GENTIS OLIM DELICIUM DEIN DESIDERIUM

NUNC CINIS

SERIUS REVICTURA

La scrittrice Dora Liguori, venuta casualmente a conoscenza della suggestiva storia di Sibilla, durante un suo soggiorno presso l’albergo Corte Altavilla Relais & Charme, a Conversano, ha deciso di raccontarla in un bellissimo romanzo a lei dedicato.

Dora Liguori, nata in Campania, vive ed opera a Roma dove presiede presso il MIUR, il Consiglio Nazionale per l’Alta Formazione Artistica e Musicale.
E’ anche Segretario Generale dell’Unione Artisti UNAMS.
Ha svolto attività nei maggiori teatri italiani ed esteri alternando alla concertistica attività di regia, critica e ricerca musicale con particolare attenzione alla “Scuola napoletana” del ‘700 e del primo ‘800.
Attualmente è titolare di canto presso il Conservatorio di S. Cecilia in Roma e dirige due giornali dedicati alla critica ed alla formazione artistica. Ha tenuto corsi di drammaturgia presso l’Università di Vibo Valentia.
Ha precedentemente scritto saggi sullo stato dell’arte nel nostro Paese, un bellissimo romanzo sull’Unità d’Italia vista dalla parte del meridione, un altro libro di racconti sulla vita del Sud e numerosi libretti d’opera, versioni ritmiche di opere dal francese all’italiano e molteplici revisioni di opere buffe del ‘700 napoletano.

Maggiori informazioni:
www.sibilladaltavilla.it
http://it.wikipedia.org/wiki/Sibilla_di_Conversano

RICHIEDI INFORMAZIONI

Nel cuore della Puglia, hotel relais in pieno centro storico di Conversano, Città d’Arte.
Tra il mare e la collina, in un lembo di terra e di pietra lungo chilometri di storia, dove iniziare a vivere il sogno di una vacanza interminabile.
Hotel Relais Camere e Suite Ristorante Benessere Meetings Servizi Posizione Itinerari Offerte Speciali Prenotazioni
Corte Altavilla hotel restaurant wellness
vico G. Altavilla, 8 - 70014 Conversano (Bari) Puglia - Italy
t. +39 0804959668 - +39 335496791 - f. +39 0804951740
eMail: info@cortealtavilla.it

Hotel Corte Altavilla © 2000-2014 - Note legali
sviluppo web logovia - viapuglia.com
photo reportage - robertolepore

Corte Altavilla - 4 stelle hotel Conversano - Bari - Puglia - Italy albergo hotel relais ristorante meeting centro benessere - via puglia
Norba In S.r.l. - p.iva 05549550720 - Reg. Imp. Ba N° 56362/2000 - R.E.A. 42426